Istituto Superiore
di Scienze Religiose di Milano

Servizi DI.SCI.TE

Accesso Pagine Personali

Docenti e Studenti


 Istituto Superiore di Scienze Religiose » Regolamento dell'Istituto » IX - CONSEGUIMENTO DEL GARDO ACCADEMICO DI "LAUREA IN SCIENZE RELIGIOSE" (2) Esercitazione finale 
IX - CONSEGUIMENTO DEL GARDO ACCADEMICO DI "LAUREA IN SCIENZE RELIGIOSE"   versione testuale
2. Esercitazione finale
L’esercitazione finale per il conseguimento della Laurea in Scienze Religiose è articolata in due momenti:
- la preparazione di un elaborato scritto – di lunghezza variabile tra le 40.000 e le 70.000 battute, spazi inclusi, (es. 40 cartelle x 22 righe di 60 battute/cadauna, note comprese) esclusa la bibliografia – su un tema, scelto dal Preside o da un suo delegato, all’interno del “tesario” costituito dall’indice dei corsi di teologia sistematica e teologia morale, svolti nel ciclo triennale dell’ISSRM; per svolgere l’elaborato il candidato ha a disposizione trenta giorni dalla consegna del titolo; nella redazione del testo il candidato deve mostrare le proprie capacità di impostare e svolgere la trattazione sintetica di un tema teologico e deve seguire le più comuni regole in uso per la stesura di un lavoro scientifico; l’elaborato va consegnato alla Segreteria in triplice copia a stampa e su supporto informatico (CD);
- lo svolgimento – almeno una settimana dopo la consegna dell’elaborato scritto – di una lezione da tenere di fronte a una commisisone composta da tre membri: il Preside della Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale, o un suo delegato, che presiede la Commissione; il Preside dell’ISSRM, o un suo delegato; un docente, stabile o incaricato, dell’ISSRM; a giudizio del Preside dell’ISSRM il docente può essere sostituito dal responsabile del Servizio per l’insegnamento della religione cattolica della Diocesi di Milano. Il titolo della lezione sarà in sintonia con il tema assegnato per l’elaborato scritto e sarà comunicato allo studente almeno 48 ore prima dello svolgimento della lezione; per lo svolgimento della lezione il candidato ha a disposizione 20 minuti e potrà utilizzare i supporti multimediali messi a disposizione dall’ISSRM; al termine dell’esposizione, la commisione si riserva di porre domande e chiedere approfondimenti.
La valutazione delle prove prevede un unico voto che tenga conto sia dell’elaborato scritto che della prova orale; la commissione considererà, in particolare: la comprensione del tema mostrata dal candidato, i criteri utilizzati per la selezione e l’organizzazione del materiale, la conoscenza dei riferimenti bibliografici fondamentali, le capacità redazionali ed espositive. Per il conseguimento della Laurea è necessario che il voto della prova finale non sia inferiore alla sufficienza, in caso contrario la prova potrà essere ripetuta solo altre due volte. Il voto di congedo, espresso in centodecimi, sarà composto per il 30 % dal voto riportato nella prova finale e per il restante 70% dalla media dei voti riportati negli esami del ciclo triennale.
- Aspetti amministrativi: il giorno della prova orale lo studente dovrà presentare in Segreteria l'attestazione di pagamento della Tassa accademica di Laurea Triennale, la domanda del certificato originale (su apposito modulo) e la quota corrispondente.

PRIVACY | NOTE LEGALI | CREDITS